Riqualificazioni: 2mila richieste di cessione del credito per 13 milioni, Fraccaro: decisiva proroga Superbonus

I dati sull’andamento degli incentivi anticipati dal direttore dell’Agenzia delle Entrate durante lo speciale Telefisco del Sole 24 Ore

I lavori edilizi con bonus fiscale per la riqualificazione degli immobili hanno già prodotto “duemila richieste di cessione del credito per un importo complessivo di 13 milioni di euro”. Lo ha detto il direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini, nel corso di Telefisco, il webinar evento del Sole 24 Ore dedicato al Superbonus 110%. “È ancora presto per un bilancio”, ha spiegato Ruffini, ma i dati di partenza sono da considerare già positivi.

Intanto dal Governo arrivano rassicurazioni sulla proroga del Superbonus 110%. Sempre durante l’edizione di Telefisco, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro, promotore fin dall’inizio della manovra di incentivi all’edilizia, ha spiegato di ritenere molto importante l’approvazioen di una proroga. Senza un allungamento dei termini, ha detto Fraccaro “la misura sarebbe depotenziata e perderebbe di efficacia”. Fraccaro è però “fiducioso” che la proroga arriverà, considerando che “il governo si è espresso in favore dello spendere i soldi del Recovery Fund con priorità sul Superbonus”. “Tutti gli esponenti del Governo si sono espressi in questa direzione – ha risposto il sottosegretario – ma è anche più importante che sia espresso il Parlamento con una risoluzione che chiede al Governo di prorogare la misura fino al 2024”. Non ultimo, ha aggiunto “mi pare siano tutti gli operatori del settore a chiederlo e la società civile che deve usarlo per ridurre i cambiamenti climatici e far ripartire l’economia”.

Fonte : Il Sole 24Ore