CERTIFICATORE ENERGETICO CENED

Certificatore

CERTIFICATORE ENERGETICO CENED

LA FIGURA DEL CERTIFICATORE ENERGETICO

Il certificatore energetico è un soggetto abilitato e iscritto ad un albo dei certificatori organizzato e normato dalle leggi attuative regionali. La legge guida nazionale prevede che il certificatore sia un tecnico abilitato alla progettazione di edifici ed impianti. Quindi in assenza di una normativa regionale possono effettuare certificati energetici architetti, ingegneri e geometri iscritti all’ordine di appartenenza.

FASI DEL LAVORO DI CERTIFICATORE ENERGETICO

Una delle prime fasi di lavoro del certificatore energetico per giungere alla stesura dell’APE (Attestato di Prestazione Energetica) è il reperimento dei dati catastali e il sopralluogo (obbligatorio) dell’immobile da certificare.
Durante il sopralluogo il tecnico dovrà fare un rilievo degli infissi ed un’analisi della loro tipologia e dei loro materiali costituenti, un’analisi della tamponatura esterna ed interna dell’involucro edilizio, un’analisi dei solai di calpestio e copertura di ciascun livello, un’analisi dell’impianto di climatizzazione invernale e dell’impianto di produzione dell’Acqua Calda Sanitaria e valutare eventuali contributi di collettori solari o pannelli fotovoltaici installati.

MIGLIORARE LE PRESTAZIONI ENERGETICHE

Una volta calcolato l’indice di prestazione globale dell’immobile mediante opportune procedure software certificate dal CTI (Comitato Termotecnico Italiano) potrà formulare delle raccomandazioni tecniche volte a migliorare le prestazioni energetiche dell’unità immobiliare e il periodo di ritorno dell’investimento. Inoltre, per ogni singolo intervento di miglioria, dovrà indicare la classe e la prestazione energetica complessivamente raggiungibile.

A CHI SPETTA NOMINARE IL CERTIFICATORE

Il certificatore viene nominato dal committente o proprietario dell’ immobile. Al momento della richiesta di APE per una compravendita il documento viene richiesto dalla parte venditrice.
Per le nuove costruzioni e le ristrutturazioni importanti il certificatore energetico viene nominato prima dell’inizio dei lavori e va obbligatoriamente indicato nella pratica edilizia consegnata in comune. E’ attivo anche durante la realizzazione dell’edificio con sopralluoghi in cantiere, controlli, verifiche strumentali anche in coordinamento con la direzione dei lavori.